Telefono e Fax
Tel: 0172425634 Fax: 0172439098

Le semplificazioni di regimi amministrativi in materia edilizia - Chiarezza sulla terminologia e sugli attuali regimi amministrativi

Giovedì 15/11/2018, a cura di TuttoCamere.it


Dopo aver riportato sopra un breve commento ad una sentenza del Consiglio di Stato in materia di ristrutturazione edilizia, approfittiamo per fare un po' di chiarezza sulla terminologia che, a seguito dell'evoluzione della normativa in ambito edilizio, viene attualmente utilizzata.

L'11 dicembre 2016 è entrato in vigore il D. Lgs. n. 222/2016 (c.d. "Decreto SCIA 2"), che insieme al D.Lgs. n. 126/2016 (c.d. "Decreto SCIA") ha dato attuazione alla Legge n. 124/2015, meglio conosciuta come "Riforma Madia".

Lo scopo di questa manovra è stato quello di operare una semplificazione del panorama normativo che regolava i procedimenti richiesti per la realizzazione degli interventi edilizi. In particolare, il D. Lgs. n. 222/2016 ha modificato significativamente il D.P.R. n. 380/2001 (Testo unico dell'edilizia), introducendo importanti novità su temi complessi come i regimi amministrativi, l'agibilità degli immobili e la modulistica necessaria.

Tra le principali novità introdotte dal citato decreto c'è sicuramente l'eliminazione della DIA (Dichiarazione di inizio attività), della Super-DIA e della CIL (Comunicazione di inizio lavori).

In materia edilizia restano, pertanto, in piedi le seguenti cinque procedure:
  1. l'attività di edilizia libera,
  2. il permesso di costruire,
  3. la SCIA ( Segnalazione certificata di inizio attività),
  4. la CILA ( Comunicazione di inizio lavori asseverata),
  5. la SCIA alternativa al permesso di costruire (detta anche Super SCIA).


Per facilitare l'orientamento tra questi regimi amministrativi, al provvedimento normativo è stata allegata la Tabella A- Sezione II - che opera una ricognizione di 41 interventi edilizi e indica la relativa procedura da seguire.

Ricordiamo, infine, che con il Decreto 2 marzo 2018 (pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 81 del 7 aprile 2018) è stato approvato il glossario contenente l'elenco non esaustivo delle principali opere edilizie realizzabili in regime di attività edilizia libera, ai sensi dell'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 222".

Alla luce delle disposizioni previste dal D,Lgs. n. 222/2016 e delle risultanze emerse dalla successiva Conferenza Unificata tra Stato, Regioni ed Enti locali del 4 maggio 2017, tutte le amministrazioni comunali, entro e non oltre il 30 giugno 2017, sono state obbligate a pubblicare, sul proprio sito istituzionale, la modulistica unificata e standardizzata per i titoli abilitativi edilizi sopraelencati. Ove necessario, tali moduli sono stati adattati in relazione alle specifiche normative regionali.

Per scaricare il testo del glossario clicca qui.
Per un approfondimento dell'argomento clicca qui.

Fonte: https://www.tuttocamere.it
Le ultime news
Oggi 02:17
L'Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 54del 13 febbraio 2019, ha chiarito che per i medici di base...
 
Venerdì 15/02
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato tre guide aggiornate con le ultime novità fiscali in tema di agevolazioni...
 
Venerdì 15/02
La cumulabilità della detrazione degli interessi passivi relativi ad un mutuo misto (acquisto e ristrutturazione)...
 
Venerdì 15/02
Con il contratto di rete più imprenditori puntano ad accrescere, individualmente e collettivamente,...
 
Venerdì 15/02
La Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro del Ministero del Lavoro...
 
Venerdì 15/02
Nella newsletter n. 449 del 7 febbraio 2019 il Garante Privacy ha fornito chiarimenti circa il ruolo...
 
Giovedì 14/02
Sul sito internet dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è stato pubblicato il pacchetto software...
 
Giovedì 14/02
Sul sito internet del Ministero dell'Economia e delle Finanze, nel Focus dedicato alla Legge di Bilancio...
 
altre notizie »
 

Studio Bertola di Bertola Giovanni e Bertola Federico

Piazza C.Alberto, 27 - 12042 Bra (CN)

Tel: 0172425634 - Fax: 0172439098

Email: info@studiobertola.it

P.IVA: 03522130040

Pagina Facebook Pagina Google Plus Pagina Linkedin
Fotografia Gabriele Capra