Telefono e Fax
Tel: 0172425634 Fax: 0172439098

Come ti controllo l'azienda - main course => 3 - Il ciclo personale

Martedì 20/02/2018

a cura di Studio Dott. Antonio Cavaliere
Le procedure di controllo possono essere uno strumento di potere notevole per il management interno all'azienda soprattutto in tempo di automatizzazione e globalizzazione.



In un precedente intervento abbiamo identificato il concetto di Sistema di Controllo Interno aziendale. L'auditor, al fine di ottenere una comprensione dei sistemi contabili, di controllo e delle procedure interne, necessario per pianificare le attività di controllo (audit) e sviluppare un'efficace strategia di lavoro, deve dapprima identificare i cicli (processi) aziendali significativi, collegarli alle attività/operazioni sottostanti e quindi "mapparli" (evidenza). Questo fornirà una prima base di dati per pervenire ad un'iniziale valutazione dei rischi inerenti a ogni ciclo e quindi del rischio di controllo interno. La comprensione di questi concetti di rischio (inerente e di controllo), sarà parte integrante, insieme al rischio impresa e al rischio legato al lavoro del controllore "auditor", per determinare l'ampiezza qualitativa e quantitativa del lavoro da svolgere - revisione (audit).


Il ciclo personale

L'obiettivo principale del ciclo personale è la gestione del personale necessario all'azienda per il suo funzionamento.

Le attività elaborate attraverso tale ciclo sono:
  • selezione ed assunzione dipendenti;
  • pagamento retribuzioni;
  • pagamento debiti connessi alle retribuzioni;
  • dimissioni e/o licenziamenti;
  • pagamento liquidazioni.


Per alcune imprese, altre tipologie di attività che possono avere luogo come parte del ciclo personale includono:
  • trasferimento e/o prestito personale a società del gruppo;
  • gestione lavoratori a progetto e/o interinali.


Il flusso documentale che provoca lo svolgersi di tale ciclo può essere così sintetizzato:
  • Richiesta di assunzione e/o collaborazioni
  • Modulo di approvazione selezione;
  • Modulo di assunzione e/o collaborazioni;
  • Pagamento prestazioni;
  • Pagamento debiti previdenziali;
  • Stanziamento trattamento di fine rapporto;
  • Richiesta di dimissioni e/o licenziamento;
  • Modulo di approvazione licenziamento;
  • Pagamento liquidazioni.


A livello di contabilità i reports producibili per il monitoraggio di tale ciclo e flusso documentale sono:
  • Bilancio di verifica;
  • Estratto conto trattamento di fine rapporto;
  • Cartellino orario;
  • Reports ufficio personale sul costo del lavoro.


I saldi di bilancio più importanti influenzati dal ciclo acquisti per tipologia di operazione sono:

- operazioni relative alla selezione ed assunzione dipendenti:


1. magazzino;
2. costi manodopera diretta e indiretta;
3. passività e costi diversi dalle retribuzioni.


- operazioni relative alle retribuzioni:


4. cassa e banca;
5. magazzino;
6. costi manodopera diretta e indiretta;
7. passività e costi diversi dalle retribuzioni.


- operazioni di pagamento debiti connessi alle retribuzioni:


8. cassa e c/c bancari;
9. accantonamenti vari.


- operazioni di dimissioni e/o licenziamenti:


10. cassa e c/c bancari;
11. magazzino;
12. costi manodopera diretta e indiretta;
13. passività e costi diversi dalle retribuzioni.


I rischi inerenti a tale ciclo, possono derivare da:

a) condizioni macroeconomiche (crisi di settore, crisi di società, crisi politica);
b) presenza di un numero elevato di dipendenti divisi in più paesi con diverse normative;
c) esperienza maturata sul cliente (ad esempio lo "score sheet" dell'anno prima).

Per tale ciclo, il Sistema di Controllo Interno all'azienda dovrebbe assicurare:
  1. che i costi del personale contabilizzati corrispondano a quelli effettivi;
  2. che le retribuzioni erogate corrispondano al lavoro effettivamente svolto;
  3. che l'elaborazione delle retribuzioni sia corretta.


Esempi di validi controlli interni su tale ciclo possono essere ad esempio l'analisi mensile dettagliata del costo medio orario, del costo per straordinari, dei ratei di fine periodo, ecc.. L'auditor accorto poi, oltre che ripercorrere tale controlli interni e far leva sulla propria personale esperienza, dovrebbe concentrare l'attenzione anche su quanto segue:

a) indici, parametri e reports utilizzati dalla direzione per monitorare tale ciclo (spese del personale, debiti, ratei e pagamenti) e come vengono utilizzati;
b) se e come vengono confrontati i dati consuntivi con quelli a budget;
c) quali controlli esegue la direzione per monitorare voci anomale, come nuove assunzioni e dimissioni, congedi per malattia e ferie, pagamenti significativi o insoliti, ecc..
Le ultime news
Oggi 03:38
L'Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 54del 13 febbraio 2019, ha chiarito che per i medici di base...
 
Venerdì 15/02
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato tre guide aggiornate con le ultime novità fiscali in tema di agevolazioni...
 
Venerdì 15/02
La cumulabilità della detrazione degli interessi passivi relativi ad un mutuo misto (acquisto e ristrutturazione)...
 
Venerdì 15/02
Con il contratto di rete più imprenditori puntano ad accrescere, individualmente e collettivamente,...
 
Venerdì 15/02
La Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro del Ministero del Lavoro...
 
Venerdì 15/02
Nella newsletter n. 449 del 7 febbraio 2019 il Garante Privacy ha fornito chiarimenti circa il ruolo...
 
Giovedì 14/02
Sul sito internet dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è stato pubblicato il pacchetto software...
 
Giovedì 14/02
Sul sito internet del Ministero dell'Economia e delle Finanze, nel Focus dedicato alla Legge di Bilancio...
 
Giovedì 14/02
Entro il 28 febbraio 2019, i consorzi con attività esterna, di cui agli articoli 2612 e seguenti del...
 
Giovedì 14/02
Solo 3 imprese individuali su 5 sopravvivono a cinque anni dalla nascita. Una chiusura su 2 avviene...
 
Mercoledì 13/02
Sul sito internet del MEF sono state pubblicate le risposte in materia di tributi locali (IMU, Imposta...
 
Mercoledì 13/02
1) E' stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 16 del 19 gennaio 2019, il Decreto del Ministero...
 
Mercoledì 13/02
L'articolo 1, commi 125 - 129 della L. n. 124/2017 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza), ha...
 
Mercoledì 13/02
Negli ultimi 10 anni la contrazione delle imprese artigiane è stata pesantissima: -165.500 attività...
 
Mercoledì 13/02
Con la Circolare n. 18 del 6 febbraio 2019 l'Inps ha illustrato gli adempimenti, da parte delle aziende...
 
altre notizie »
 

Studio Bertola di Bertola Giovanni e Bertola Federico

Piazza C.Alberto, 27 - 12042 Bra (CN)

Tel: 0172425634 - Fax: 0172439098

Email: info@studiobertola.it

P.IVA: 03522130040

Pagina Facebook Pagina Google Plus Pagina Linkedin
Fotografia Gabriele Capra