Telefono e Fax
Tel: 0172425634 Fax: 0172439098

Rottamazione-Ter: entro il 30 giugno la "comunicazione delle somme dovute"

Venerdì 28/06/2019, a cura di AteneoWeb S.r.l.


Entro il 30 giugno l'Agenzia delle Entrate completerà l'invio ai contribuenti della "Comunicazione" che conterrà, ai sensi del DL 119/2018, i seguenti dati:
  • accoglimento o eventuale rigetto della dichiarazione di adesione;
  • eventuali carichi che non possono rientrare nella Definizione agevolata;
  • importo/i da pagare;
  • data/e entro cui effettuare il pagamento.


In particolare, due sono le comunicazioni che l'Agenzia sta inviando:

La "Comunicazione-Ter" - Coloro che hanno aderito alla "rottamazione-per" entro il 30 aprile 2019 potranno ricevere una tra le seguenti tipologie di comunicazioni:

AT - Accoglimento totale della tua richiesta: i debiti contenuti nella dichiarazione di adesione presentata sono interamente "rottamabili" e nella lettera è indicato l'importo da pagare a titolo di Definizione agevolata.
AP - Accoglimento parziale della tua richiesta: i debiti contenuti nella dichiarazione di adesione presentata sono in parte "rottamabili" e in parte "non rottamabili". Per entrambe le tipologie nella lettera è indicato l'importo da pagare.
AD - I debiti contenuti nella dichiarazione di adesione presentata sono interamente "rottamabili" e nessun importo risulta dovuto; pertanto nella lettera non è indicato alcun importo da pagare a titolo di Definizione agevolata.
AX - I debiti contenuti nella dichiarazione di adesione presentata sono in parte "rottamabili" e nessun importo risulta dovuto; pertanto nella lettera non è indicato alcun importo da pagare a titolo di Definizione agevolata. Sono presenti inoltre debiti in parte "non rottamabili" per i quali invece è indicato l'importo da pagare;
RI - Rigetto: i debiti contenuti nella dichiarazione di adesione presentata non sono "rottamabili" e nella lettera è indicato l'importo da pagare.

La "Comunicazione 23" - Per i contribuenti che:
  • hanno aderito alla "rottamazione-bis" (DL 148/2017), la richiesta è stata accolta e i pagamenti delle rate in scadenza nel mese di luglio/settembre/ottobre 2018 del piano di Definizione agevolata a suo tempo concesso sono stati regolari;

  • hanno aderito alle precedenti "Definizioni" e risultavano risiedere in uno dei Comuni del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.


La "Comunicazione 23" contiene la ripartizione automatica dell'importo residuo ancora dovuto a titolo di Definizione agevolata, in 10 rate unitamente ai bollettini per effettuare il pagamento.

Qui maggiori informazioni.

Fonte: https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it
Le ultime news
Oggi
In tema di sanzione tributaria l'elemento soggettivo della violazione, che può constare anche solo della...
 
Oggi
Ai sensi dell'art. 3 del regolamento recante le disposizioni sulla formazione continua per i consulenti...
 
Oggi
Con il messaggio n. 4583 del 6 dicembre 2019 l'Inps informa che sono disponibili, anche per datori di...
 
Oggi
A denunciarlo è la CGIA di Mestre, con un approfondimento pubblicato lo scorso 6 dicembre sul proprio...
 
Oggi
Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L 316 del 6 dicembre 2019 è stato pubblicato il Regolamento...
 
Ieri
Si ricorda che, entro 27 dicembre, i contribuenti Iva soggetti agli obblighi di liquidazione e versamento...
 
Ieri
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato, sulla propria rivista telematica FiscoOggi, un breve vademecum...
 
altre notizie »
 

Studio Bertola di Bertola Giovanni e Bertola Federico

Piazza C.Alberto, 27 - 12042 Bra (CN)

Tel: 0172425634 - Fax: 0172439098

Email: info@studiobertola.it

P.IVA: 03522130040

Pagina Facebook Pagina Linkedin
Fotografia Gabriele Capra